Cerca
Close this search box.

Che cos’è lo strabismo?

Occhi incrociati o, in ambito medico, noto come strabismo si verifica quando gli occhi non sono allineati tra loro. Il cervello non è in grado di coordinare gli occhi per farli lavorare insieme. Lo strabismo può essere classificato in quattro gruppi in base alla direzione del disallineamento oculare: esotropia (rotazione verso l’interno), exotropia (rotazione verso l’esterno), ipertropia (rotazione verso l’alto) e ipotropia (rotazione verso il basso).

Quanto è comune lo strabismo o gli occhi incrociati?

Lo strabismo è una condizione visiva relativamente comune, che colpisce persone di tutte le età, sebbene sia più frequentemente diagnosticato nei bambini. Secondo l’Associazione Americana di Oftalmologia e Strabismo Pediatrico (AAPOS), circa il 4% dei bambini di età inferiore ai sei anni ha gli occhi sbarrati.

Sebbene lo strabismo venga spesso rilevato durante l’infanzia, può anche svilupparsi o persistere in età adulta. Le stime indicano che circa 2-4% degli adulti in tutto il mondo ha una qualche forma di strabismo. Tuttavia, a causa della mancata segnalazione e delle idee errate che circondano lo strabismo degli adulti, la prevalenza reale potrebbe essere più alta.

Sintomi dello strabismo

In generale, i sintomi comprendono:

  1. Disallineamento visibile degli occhi: Un occhio rivolto verso l’interno, verso l’esterno, verso l’alto o verso il basso.
  2. Visione doppia: Vedere due immagini invece di una a causa di un disallineamento degli occhi.
  3. Inclinazione o rotazione della testa: Inclinazione della testa per allineare gli occhi e ridurre la visione doppia.
  4. Strizzare gli occhi o chiuderli alla luce del sole: La sensibilità alla luce può portare a strizzare gli occhi o a provare fastidio, inducendo i soggetti a chiudere spesso un occhio in presenza di luce solare intensa.
  5. Mal di testa: Lo sforzo di mettere a fuoco gli occhi disallineati può provocare frequenti mal di testa, soprattutto dopo attività visive prolungate.
  6. Affaticamento degli occhi: Sforzarsi di mettere a fuoco gli occhi disallineati può causare affaticamento e fastidio agli occhi.
  7. Ridotta percezione della profondità: Difficoltà a giudicare con precisione le distanze. Può capitare di sbattere contro gli oggetti a causa della limitata percezione della profondità.

Cause dello strabismo

Normalmente, i bambini non si accorgono di alcun cambiamento nella loro visione se hanno gli occhi sbarrati. Tuttavia, alcuni lamentano una visione doppia o semplicemente problemi generali di visione degli oggetti.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ricevete consigli utili, contenuti approfonditi e le ultime notizie dal campo della terapia della visione e del miglioramento del nostro senso più prezioso: la vista!

Lo strabismo può essere presente alla nascita o svilupparsi durante l’infanzia. La maggior parte degli strabismi è causata da un’anomalia del controllo neuromuscolare dei movimenti oculari, conseguenza di condizioni mediche come la sindrome di Down e la paralisi cerebrale. Inoltre, lo strabismo può essere geneticamente correlato e avere origini familiari.

Tipi di strabismo

Lo strabismo può essere classificato in base alla direzione del disallineamento oculare e alla frequenza di insorgenza. I tipi più comuni includono:

  1. Esotropia: Rotazione verso l’interno di uno o entrambi gli occhi.
  2. Exotropia: Rivolgimento verso l’esterno di uno o entrambi gli occhi.
  3. Ipertropia: Deviazione verso l’alto di un occhio.
  4. Ipotropia: Deviazione verso il basso di un occhio.
  5. Intermittente o costante: Lo strabismo può essere intermittente, cioè occasionale, o costante, cioè sempre presente.

Le due forme più comuni sono l’esotropia accomodativa e l’esotropia intermittente. L’esotropia accomodativa si verifica quando una persona ha un’ipermetropia non corretta e una predisposizione genetica a girare gli occhi verso l’interno. Questo tipo di strabismo si sviluppa solitamente nei primi anni di vita del bambino.

L’esotropia intermittente si riferisce alla messa a fuoco di un oggetto da parte di un occhio mentre l’altro guarda verso l’esterno. L’esotropia intermittente si verifica a qualsiasi età.

Tipi di strabismo o occhi incrociati.

Diagnosi

La maggior parte dei bambini affetti da strabismo viene identificata tra gli uno e i quattro anni. Dopo i sei anni, un bambino può anche avere gli occhi sbarrati. Se ciò si verifica, il bambino deve consultare subito un medico per escludere qualsiasi altra condizione. Se uno o entrambi gli occhi vagano regolarmente verso l’interno, verso l’esterno, verso l’alto o verso il basso, molto probabilmente si tratta di strabismo.

La diagnosi di strabismo comporta una valutazione completa condotta da un oculista, in genere un oftalmologo o un optometrista specializzato in cure pediatriche o strabismo. Il processo diagnostico può comprendere una combinazione delle seguenti valutazioni:

  1. Anamnesi del paziente: La raccolta di un’anamnesi dettagliata, che includa eventuali condizioni oculari precedenti, interventi chirurgici o storia familiare di strabismo, fornisce preziose indicazioni sulle potenziali cause e sulla progressione del disturbo.
  2. Test dell’acuità visiva: Questo test misura la chiarezza della visione in ciascun occhio utilizzando una tabella oculistica. Aiuta a identificare eventuali differenze significative nell’acuità visiva tra gli occhi.
  3. Test di copertura: Durante il test di copertura, l’oculista osserva il movimento e l’allineamento degli occhi mentre un occhio è coperto e poi scoperto. Questo test aiuta a rilevare il disallineamento e a determinare il tipo di strabismo presente.
  4. Test di rifrazione: La valutazione degli errori di rifrazione, come la miopia, l’ipermetropia o l’astigmatismo, è fondamentale perché queste condizioni possono contribuire allo strabismo o esacerbare il disallineamento esistente.
  5. Esame della motilità oculare: La valutazione dell’ampiezza, della coordinazione e della fluidità dei movimenti oculari aiuta a valutare il funzionamento dei muscoli oculari e a individuare eventuali anomalie.
  6. Test di messa a fuoco: La valutazione della capacità degli occhi di mantenere la messa a fuoco e di convergere su un bersaglio, in particolare a distanze diverse, aiuta a valutare la coordinazione dei movimenti oculari e la visione binoculare.
  7. Valutazione dell’allineamento oculare: Per misurare con precisione il grado di disallineamento oculare si possono utilizzare strumenti e tecniche specializzate, come il test di copertura del prisma o il test di Hirschberg.
  8. Esame in anestesia (EUA): In alcuni casi, in particolare con i bambini piccoli o con persone che non sono in grado di collaborare pienamente durante l’esame, può essere necessaria una EUA. Sotto anestesia, l’oculista può valutare accuratamente l’allineamento degli occhi ed eseguire ulteriori procedure diagnostiche, se necessario.

Scarica 5 semplici esercizi per gli occhi

Fate crescere la vostra visione con 5 semplici attività che potete svolgere a casa vostra!

Trattamento

1. Occhiali da vista o lenti a contatto: In alcune forme di strabismo, gli occhiali o le lenti a contatto possono essere l’unico trattamento necessario per correggere il disallineamento.

2. Lenti prismatiche: In altri casi, tuttavia, sono necessari altri approcci terapeutici, come le lenti prismatiche, la terapia della visione o la chirurgia muscolare oculare. Le lenti a prisma sono lenti più spesse su un lato rispetto all’altro. I prismi modificano il modo in cui la luce entra nell’occhio, riducendo la quantità di rotazione necessaria per percepire gli oggetti. I prismi possono talvolta ovviare alla necessità di girare la testa.

3. Terapia visiva: La terapia visiva è un tipo di terapia che prevede programmi strutturati con esercizi che insegnano agli occhi e al cervello a lavorare insieme in modo più efficiente. Gli esercizi aiutano il movimento degli occhi, la concentrazione e l’affiatamento, oltre a rafforzare il rapporto occhio-cervello. Il trattamento può avvenire sia nello studio dell’optometrista che a casa.

4. Chirurgia dei muscoli oculari: La chirurgia dei muscoli oculari modifica la lunghezza dei muscoli e corregge il disallineamento degli occhi. Prima dell’intervento, è molto importante riabilitare l’eventuale perdita della vista dovuta all’ambliopia. Dopo l’intervento di chirurgia muscolare oculare, spesso è necessaria una terapia visiva per migliorare la coordinazione oculare ed evitare che gli occhi si disallineino nuovamente.

AmblyoPlay tratta lo strabismo o gli occhi sbarrati

AmblyoPlay è una terapia visiva eseguita con una combinazione di occhiali anaglifi/di filtro rosso e verde. Utilizzando diversi esercizi e attività, possiamo migliorare le forme lievi di strabismo e allenare il sistema visivo per sviluppare una visione sana. Nei casi di strabismo, AmblyoPlay è efficace per la forma di deviazione esotropica (verso l’esterno) o esotropica (verso l’interno).

Migliorare l’efficacia della terapia della visione attraverso attività coinvolgenti e stimolazione binoculare

La terapia visiva viene eseguita attraverso giochi ed esercizi terapeutici sul tablet o sul computer. Inoltre, l’uso di lenti rosse e verdi consente un eccellente controllo delle caratteristiche dello stimolo. Quando si posiziona un filtro rosso sull’occhio destro e un filtro verde sull’occhio sinistro, l’occhio destro vede solo bersagli rossi e l’occhio sinistro solo bersagli blu/verdi, permettendo di vedere con entrambi gli occhi contemporaneamente.

I ricercatori hanno scoperto che i trattamenti che includono attività divertenti hanno una percentuale più alta di adersione. Poiché i giochi sono molto coinvolgenti, si ottiene una maggiore compliance. I programmi terapeutici con un alto grado di adesione hanno effetti terapeutici relativamente elevati.

AmblyoPlay può trattare lo strabismo esotropico
Volos, Grecia

Panagiotis: “I giochi sono davvero divertenti!”.

Utilizzo AmblyoPlay da oltre 6 mesi, su consiglio del mio medico. Ho uno strabismo esotropico. Ho notato un miglioramento nei miei occhi, li sento più forti e sono in attesa della visita ufficiale e della misurazione da parte del mio medico. I giochi sono davvero divertenti e mi piace giocarci e raccogliere gemme.

Trattamento degli occhi incrociati con AmblyoPlay.
Kecamatan Kuta Utara, Indonesia

Tom: “A mia figlia piace completare la formazione!”

AmblyoPlay si è rivelato un modo divertente e di successo per aiutare l’occhio sinistro di nostra figlia a riallinearsi. Le piacciono molto le ricompense, come l’ottenimento di nuovi costumi per il suo personaggio, e le piace completare l’allenamento perché la fa sentire “soddisfatta”.

I grafici sono molto utili, in quanto possiamo osservare i miglioramenti dei suoi occhi controllando il grafico dell’efficienza dell’allenamento e i risultati dei test di screening oculistico regolari.

Richiedete oggi stesso la vostra AmblyoPlay Vision Therapy!

Adulti

I disturbi dell’adulto che causano lo strabismo sono traumi, problemi neurologici, malattia di Graves, diabete, ictus, tumori e altro.

In generale, gli adulti affetti da strabismo presentano sintomi di visione doppia. Gli adulti possono avere un disallineamento dovuto a uno strabismo infantile residuo o a uno strabismo insorto nell’adulto. Lo strabismo negli adulti può essere trattato. Lo specialista più qualificato per trattare gli adulti con occhi disallineati è un oculista specializzato in strabismo. Per capire quale sia la causa del disallineamento si può ricorrere ad altri specialisti.

Domande frequenti

Quali sono i segni e i sintomi comuni dello strabismo?

Lo strabismo, noto anche come “occhi incrociati”, si presenta con vari sintomi che indicano un disallineamento degli occhi e problemi di coordinazione. Questi sintomi possono includere disallineamento visibile degli occhi, visione doppia, inclinazione della testa, affaticamento degli occhi e riduzione della percezione della profondità.

Come viene diagnosticato lo strabismo?

La diagnosi di strabismo prevede una valutazione completa condotta da un oculista. Questa valutazione comprende la raccolta dell’anamnesi del paziente, l’esecuzione di test di acuità visiva, di test di copertura, la valutazione degli errori di rifrazione, la valutazione della funzione dei muscoli oculari, l’esecuzione di test di messa a fuoco e la valutazione dell’allineamento oculare con tecniche specializzate.

Quali sono le opzioni di trattamento disponibili per lo strabismo?

Le opzioni di trattamento per lo strabismo dipendono da fattori quali la gravità, le cause sottostanti, l’età e le preferenze individuali. I trattamenti più comuni includono lenti correttive, terapia della visione, lenti prismatiche, chirurgia dei muscoli oculari e iniezioni di tossina botulinica. La diagnosi e l’intervento precoci sono fondamentali per ottimizzare i risultati del trattamento.

Lo strabismo può colpire persone di tutte le età?

Sì, anche se lo strabismo è comunemente diagnosticato nei bambini, può colpire individui di tutte le età. Può svilupparsi o persistere in età adulta e, se non trattata, può avere un impatto significativo sulla funzione visiva e sulla qualità della vita.

Cosa devo fare se sospetto uno strabismo in me o nel mio bambino?

Se si sospetta uno strabismo o si notano dei sintomi, è essenziale consultare un oculista per una valutazione completa e un piano di trattamento personalizzato. La diagnosi e l’intervento precoce possono aiutare a gestire efficacemente lo strabismo, a migliorare l’allineamento degli occhi e a migliorare la funzione visiva complessiva e la qualità della vita.

Thanks for subscribing!

Here is a coupon code for 5% discount on AmblyoPlay Vision Therapy

COUPON: NEWS5
Perché suggeriamo un tempo minimo di 6 mesi per il successo?

Sulla base dei dati di oltre 15.000 pazienti che hanno utilizzato AmblyoPlay, i miglioramenti iniziano entro 4 mesi, mentre i risultati ottimali richiedono in media dai 6 ai 18 mesi. La durata dell’allenamento necessario dipende dall’età del paziente, dalla gravità del problema, dalle patologie che lo accompagnano e dall’adesione al programma di allenamento.