Cerca
Close this search box.

L'opinione di Fernand su AmblyoPlay.

Sono un uomo di 61 anni che ha scoperto l’anno scorso di soffrire di ambliopia. Ho scoperto Ambloplay lo scorso maggio e ho deciso di provare. Dopo quasi 6 mesi, non posso dire di riuscire a vedere dall’occhio sinistro (quello pigro) ma la percezione è chiaramente migliore. Sicuramente continuerò a vedere se la situazione migliorerà (e alla fine vedrò dall’occhio sinistro). Vorrei aver scoperto Amblyoplay prima nella mia vita. Lo consiglio vivamente!!!

Fernand

Altre recensioni

Melissa

Paziente adulto con strabismo che utilizza AmblyoPlay.

È AmblyoPlay un buon programma per la correzione dello strabismo? Amblyoplay è uno straordinario strumento informatico per la terapia della visione. Le attività rosso/blu si annullano perfettamente con gli occhiali in dotazione, diventando uno strumento straordinario per eliminare la soppressione e migliorare i sintomi associati allo strabismo e all’ambliopia.

Hannah

Bambina di 5 anni con ambliopia.

Utilizziamo AmblyoPlay da novembre (circa 5 mesi) e abbiamo notato un notevole miglioramento dell’occhio di mia figlia. All’ultima visita di controllo l’oculista è rimasto molto impressionato dai progressi e non vediamo l’ora di sapere cosa dirà alla prossima visita.

Erick

Padre di un bambino di 4 anni con esotropia.

In qualità di optometrista con un background in pediatria e terapia della visione, posso affermare in tutta onestà che questo prodotto è stato un’opzione eccellente per mio figlio che soffre di esotropia intermittente durante la pandemia di Covid19. È un eccellente complemento alla terapia in studio per chiunque desideri una terapia aggiuntiva per i propri figli a casa.
Thanks for subscribing!

Here is a coupon code for 5% discount on AmblyoPlay Vision Therapy

COUPON: NEWS5
Perché suggeriamo un tempo minimo di 6 mesi per il successo?

Sulla base dei dati di oltre 15.000 pazienti che hanno utilizzato AmblyoPlay, i miglioramenti iniziano entro 4 mesi, mentre i risultati ottimali richiedono in media dai 6 ai 18 mesi. La durata dell’allenamento necessario dipende dall’età del paziente, dalla gravità del problema, dalle patologie che lo accompagnano e dall’adesione al programma di allenamento.